Fondazione Insieme Per La Vista

News

Scade il 13 giugno, tra 5 giorni, la sospensione della Nota 78. Auspichiamo che AIFA deliberi un'ulteriore proroga della sospensione di almeno sei mesi. La nostra onlus sta ricevendo in questi giorni decine di telefonate da tutta Italia da parte di pazienti glaucomatosi che temono il ripristino della Nota 78.

31 maggio: No Tobacco Day. Giornata Mondiale contro il Fumo. Oggi Per Vedere Fatti Vedere Onlus lancia un appello: Il fumo ti accecca, soprattutto se sei donna! Smetti di fumare subito. Il fumo aumenta il rischio di degenerazione maculare di ben due o tre volte e diversi studi hanno dimostrato che questo è particolarmente grave nelle donne, tra le quali l’incidenza della maculopatia è più elevata rispetto agli uomini. Molto interessante è lo studio condotto negli USA presso l’Università della California su 2000 donne, di cui il 4% fumatrici.

Circa cinquanta pazienti e familiari sono intervenuti sabato 22 maggio a Roma al nostro primo incontro "Glaucoma e degenerazione maculare senile: parliamone insieme..." presso l'hotel Rome Cavalieri Hilton. Alcuni pazienti sono arrivati da Napoli e da Firenze.

Nessuna differenza tra Avastin e Lucentis: il Dr Matteo Piovella, Presidente della SOI, commenta gli esiti del recente studio americano che conferma come non ci siano differenze tra Avastin e Lucentis nel trattamento della degenerazione maculare senile essudativa a un anno di terapia.

Incredibili risultati della Campagna “Io ho il Glaucoma …..ma tu evitalo” lanciata in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma. In soli 30 gg si sono avuti oltre 25.000 accessi al sito della nostra onlus che per l’occasione aveva promosso una campagna informativa su una delle più serie patologie all’occhio, seconda causa di cecità nel mondo. Abbiamo quindi deciso di proseguire la nostra azione informativa e organizzeremo persino un incontro aperto al pubblico a Roma il 22 maggio in occasione del Congresso Internazionale della Società Oftalmologica Italiana (Hotel Rome Cavalieri).

Non siamo noi l'Associazione organizzatrice delle visite di screening del glaucoma! Stiamo ricevendo in questi giorni numerose telefonate in merito a dei camper che effettuano visite di screening del glaucoma a Roma e in alcune altre città. La nostra Campagna NON prevede screening sui camper.

Mentre oggi in Italia e nel mondo si celebra la Giornata Mondiale di lotta al Glaucoma proseguono gli studi nei principali Centri di Ricerca per comprendere meglio le cause che determinano l’insorgenza di questa grave patologia e mettere a punto ben presto nuove terapie e nuove tecniche diagnostiche. Al momento sono in corso 17 ricerche negli Stati Uniti finanziate ciascuna con 100.000 dollari dal Centro di Ricerca al Glaucoma americano, 2 in Australia, 3 in Canada, 2 in Gran Bretagna, 1 in Israele e una in Germania.

IN OCCASIONE DELLA SETTIMANA MONDIALE PER LA LOTTA AL GLAUCOMA (7-13 MARZO 2010) INDETTA DALL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ PER VEDERE FATTI VEDERE ONLUS LANCIA - PER TUTTO IL MESE DI MARZO - LA CAMPAGNA “IO HO IL GLAUCOMA…MA TU EVITALO” INSIEME A UN GRIDO DI ALLARME. In Italia sono circa 500.000 i pazienti che hanno il glaucoma e che sono sotto terapia medica ma si stima che almeno altre 500.000 persone non sappiano di averlo mentre “lui” sta silenziosamente rubando loro la vista. Quando se ne accorgeranno almeno il 40% della loro capacità visiva sarà irrimediabilmente perduto con gravi conseguenze dal punto di vista lavorativo, sociale e familiare. La Campagna, che durerà tutto il mese di marzo, ha come obiettivo quello di raggiungere al più presto queste persone invitando quanti appartengono alle fasce più a rischio a farsi visitare. Il sito della onlus offre informazioni e approfondimenti sulla patologia a cura di oculisti specializzati e i riferimenti dei centri pubblici, convenzionati e privati a cui rivolgersi.

I pazienti con diabete sono a maggior rischio di glaucoma Questo mese l’American Academy of Ophthalmology ha lanciato un appello negli USA che può essere raccolto anche da noi in Italia: i diabetici sono ad alto rischio di glaucoma e devono perciò sottoporsi a regolari visite di controllo. In particolare la forma di glaucoma neovascolare si presenta con più frequenza nei diabetici e solo se diagnosticato in tempo può essere tenuto sotto controllo con impianti drenanti, laser o farmaci inibitori VEFG.

I malati di glaucoma sembrano vivere più a lungo grazie alle terapie per il controllo della propria patologia. Lo dimostra uno studio pubblicato nel numero di Febbraio 2010 di Archives of Ophthalmology e realizzato dal Dr Stein dell’Università del Michigan. Lo studio ha coinvolto 21.506 pazienti affetti da glaucoma e aveva come obiettivo quello di accertare gli eventuali effetti collaterali dei diversi trattamenti per il glaucoma.